Iniziative del C10F di Alessandria

copertina libro norma cossetto rosa d'italia

Claudio Bonante (Comitato 10 Febbraio Provincia Alessandria): “Ecco le nostre iniziative per il Giorno del Ricordo”
Pubblicato il libro “Norma Cossetto Rosa d’Italia” e su Facebook rinnovata l’iniziativa “Io Ricordo”

 

Anche con le limitazioni legate il Covid, il Comitato 10 Febbraio provinciale di Alessandria non si perde d’animo e, in occasione del Giorno del Ricordo, non rinuncia a mantenere viva la memoria dei martiri delle foibe e degli esuli di Istria, Fiume e Dalmazia. Sono due le iniziative messe in campo.

Spicca la pubblicazione del volume “Norma Cossetto. Rosa d’Italia”: un libro che contribuisce ad accendere una luce sulla terribile vicenda delle foibe e dell’esodo istriano, fiumano e dalmata, attraverso il racconto della vita e del brutale omicidio di chi suo malgrado ne è diventata il simbolo. Ideato e curato dal Comitato 10 Febbraio, il volume è già in vendita on line, sul sito dell’editore www.ecletticaedizioni.com e nelle migliori librerie.

“Norma Cossetto aveva appena ventitré anni quando è stata violentata e infoibata dai partigiani titini. Sebbene sia andata incontro al martirio pur di non rinnegare la propria italianità, troppo spesso il suo nome viene associato a tristi polemiche politiche e inaccettabili episodi di negazionismo. Soprattutto in un momento in cui, al contrario, grazie all’impegno del Comitato 10 febbraio e di tante amministrazioni comunali, si inaugurano a suo nome parchi, vie, piazze e monumenti” – commenta il Segretario Provinciale di Alessandria del Comitato 10 Febbraio, Claudio Bonante – “Matura in questo clima il progetto editoriale “Norma Cossetto. Rosa d’Italia”. Un libro necessario per ridare dignità al ricordo di Norma e a quello delle tante vittime degli slavocomunisti titini, ma anche per smontare gli stereotipi stantii dalla vulgata resistenziale. Un libro scritto a molte mani, che spazia dalla Storia all’emozione, dalle testimonianze inedite alle fotografie rimaste per oltre 75 anni in un cassetto.”

L’opera contiene i contributi di Federesuli, la Federazione degli Esuli istriani, fiumani e dalmati; dell’Anvgd, l’Associazione Nazionale Venezia-Giulia e Dalmazia; della Lega Nazionale; dell’Associazione Nazionale Dalmata; del Comitato familiari delle vittime giuliane, istriane, fiumane e dalmate e del Comitato 10 Febbraio che ha ideato il volume, curandone la pubblicazione.

“Siamo particolarmente orgogliosi di aver realizzato questo libro” – dichiara Emanuele Merlino, presidente del Comitato 10 febbraio – “Ogni Autore ha contribuito a renderlo ricco di emozioni, approfondimenti storici e capace di rendere giustizia a Norma Cossetto che, con il proprio sacrificio, è esempio di quell’amor di Patria che sconfigge l’odio e sa costruire una comunità coesa e più giusta.”

Inoltre, per sensibilizzare l’opinione pubblica su questi tragici fatti che fanno parte del patrimonio della storia d’Italia, anche quest’anno il Comitato 10 Febbraio invita coloro i quali abbiano un profilo sul social network Facebook a mettere il motivo “Io ricordo” sulla propria immagine del profilo: per farlo per gli utenti di Facebook è sufficiente scrivere nella stringa di ricerca dei motivi dell’immagine del profilo di Facebook “Comitato 10 Febbraio”.

“Quanti più inseriranno il nostro motivo nella propria immagine del profilo di Facebook, tanto più saranno le persone che vorranno informarsi sulla tragedia che migliaia di italiani hanno vissuto in quei giorni.” – conclude Claudio Bonante – “Si tratta di un gesto semplice, che non costa nulla, ma dal valore simbolico altissimo”

claudio_bonante_conmotivofb_ioricordo

Ricordiamo che il Comitato 10 Febbraio, sorto successivamente alla promulgazione della Legge 92 del 30 marzo 2004 istitutiva del Giorno del Ricordo, raccoglie soprattutto cittadini italiani che, pur senza avere un legame diretto o famigliare con le tragedie delle Foibe e dell’Esodo giuliano-dalmata, si accostano con particolare sensibilità a queste pagine di storia patria.

Il 10 febbraio è il giorno in cui, nel 1947, fu firmato il trattato di pace che assegnava alla Jugoslavia l’Istria e la maggior parte della Venezia Giulia.

Il sito internet è consultabile all’indirizzo www.10febbraio.it ed è stata anche allestita la pagina Facebook “Comitato 10 Febbraio – Provincia di Alessandria”. E’ inoltre attiva la mail comitato10febbraio.proval@gmail.com, a cui è possibile chiedere informazioni e modalità di iscrizione.

Comitato che sta crescendo e ramificandosi anche in Provincia di Alessandria, con sempre maggiori adesioni: sicuramente spicca, tra le altre, quella del Sindaco di Casale Monferrato Federico Riboldi.

Il tesseramento, attualmente aperto, è rivolto a chi, condividendo i valori e gli ideali che ispirano il Comitato, voglia aderire portando il proprio contributo. La tessera ha un costo di 10 Euro.

 

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.