Magazzino 18 riaperto al pubblico

imageÈ stata un’iniziativa di grande successo l’anno scorso, complice anche l’analogo exploit della commedia omonima a teatro. Quasi obbligatorio, dunque, ripeterla.

Il Magazzino 18 riaprirà anche quest’anno le sue porte ai visitatori. L’iniziativa è partita dall’Irci, Istituto Regionale per la Cultura Istriano-fiumano-dalmata, anche stavolta in occasione della ricorrenza del 10 febbraio, “Giorno del Ricordo in memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe e dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra …”.

Il Magazzino 18, quasi superfluo ricordarlo, è il luogo che funge da decenni da deposito alle masserizie degli esuli, in Porto vecchio. Mobili e ricordi ormai dimenticati ma di grande valore simbolico e storico.

Una realtà che, trasformata da Simone Cristicchi in uno spettacolo, ha avuto ormai riconoscimenti a livello mondiale. Fungendo anche da effetto-traino e stimolando la curiosità di migliaia di italiani, ma anche di triestini, che quelle vicende le conoscevano solo per sentito dire o le ignoravano proprio.

(fonte: Il Piccolo)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.